IPO e QUOTAZIONI

Insieme alla sua società, Pietro Calì ha seguito, con grande successo, due importanti quotazioni sul mercato AIM di BorsaItaliana. Le due società neoquotate, rispettivamente Ulisse Biomed SpA e Copernico SIM SpA, sono attualmente negoziate sul listino italiano con importanti ritorni per i propri azionisti.

IPO (Quotazione in Borsa) è l’abbreviazione inglese di offerta pubblica iniziale (initial public offering): la prima vendita di titoli emessi da una società. Prima dell’IPO, la società viene definita “privata”, le sue azioni sono disponibili solo agli investitori iniziali. Dopo l’IPO, la proprietà delle azioni viene immessa in un mercato molto più vasto, per queste ragioni l’offerta pubblica viene chiamata anche Ammissione in Borsa. Quando una società si quota in borsa, le sue azioni vengono ufficialmente negoziate sul mercato regolamentato. Bandire un’offerta pubblica iniziale è uno dei tanti modi che le società utilizzano per aumentare il capitale, e cercare nuove forme di finanziamento sui listini.

Entrare in borsa dunque aiuta ad aumentare la visibilità, il prestigio e può migliorare significativamente l’immagine pubblica di una società.

Per gli operatori finanziari e per i loro clienti, la quotazione può diventare una grande occasione per acquistare azioni di una società o per prendere posizione sull’andamento del loro prezzo. Inoltre le IPO migliorano la liquidità del mercato, facilitando l’esecuzione di ordini da parte di compratori e acquirenti.